Il nome (3) - Singolare e plurale

Che cosa indica il singolare e il plurale del nome? E come si forma il plurale?

In relazione alla forma, come abbiamo visto nella scheda 2, il nome può essere di genere maschile e femminile. In questa scheda vediamo l'altro aspetto della forma del nome, ossia il numero: singolare e plurale.

IL NOME SINGOLARE
Indica un solo essere animato o inanimato o collettivo (l'insieme di più elementi)

IL NOME PLURALE
Indica una molteplicità di esseri animati o inanimati.

I NOMI VARIBAILI
Sono i più numerosi e hanno forme distinte per indicare il singolare e il plurale.
Per formare il plurale si seguono alcune regole, a seconda di come termina il nome al singolare.
Esempi:
- problemA - problemI (A finale, nome maschile)
- pennA - pennE (A finale, nome femminile)
- alberO - alberI (maschile)
- manO - manI (femminile)
- balconE - balconI (maschile)
- espressionI - espressionI (femminile)

Ci sono alcuni plurali a cui prestare attenzione:
- camiCIA - camiCIE (nomi che terminano in CIA-GIE preceduti da vocale)
- rocCIA - rocCE (nomi che terminano in CIA-GIE preceduti da consonante)
- colleGA - colleGHI (maschile)
- colleGA - colleGHE (femminile)
- patriarCA - patriarCHI (maschile)
- oCA - oCHE (femminile)
- bruCO - bruCHI; monaCO - monaCI; greCO - greCI (maschile)
- luoGO - luoGHI; asparaGO - asparaGI (maschile)
- infettivoLOGO - infettivoLOGI (persone); riepiLOGO - riepoLOGHI (cose)
E alcuni nomi hanno forme irregolari: l'ala - le ali; il dio - gli dei; l'uomo - gli uomini ecc.

I NOMI INVARIABILI
Hanno la medesima forma al singolare e al plurale, per cui il numero si distingue solo dall'articolo, l'aggettivo e il verbo.
Esempi:
- la città - le città
- la foto - le foto
- la specie - le specie
- lo sci - gli sci

I NOMI DIFETTIVI
Mancano o del singolare o del plurale.
Esempi:
- la varicella, i posteri, gli occhiali

I NOMI SOVRABBONDANTI
Hanno due forme di plurale di genere differente, con significato simile o uguale o significato diverso.
Esempi:
- il ginocchio - i ginocchi / le ginocchia (stesso significato)
- il muro - i muri (di casa) / le mura (della città) (significato diverso)
Hanno due forme al singolare e al plurale con significato diverso.
Esempi:
- il legno - i legni (materiale)
- la legna - le legna (da bruciare)

In caso di dubbio, consultate un buon dizionario e fate una ricerca online.
Per un esercizio al volo potete andare a questo link: https://wordwall.net/it/resource/14866358