Il verbo (6) - Verbi ausiliari, servili, fraseologici

Quali sono i verbi ausiliari, servili e fraseologici? Quando e come si utilizzano?

Alcuni verbi, oltre al loro significato e uso specifico, possono svolgere una funzione di servizio nei confronti di un altro verbo.

Questi verbi sono i:
- verbi ausiliari (essere, avere);
- verbi servili (potere, dovere, volere);
- verbi fraseologici (stare per, essere sul punto di, cerca di, continua a, finire di ecc.).

I VERBI AUSILIARI
I verbi ESSERE e AVERE sono usati come ausiliari per formare le forme dei verbi composti (insieme al participio passato).
In particolare, si usa sempre "essere" quando i verbi sono intransitivi.
Quando i verbi sono transitivi, si usa l'ausiliare "avere" nella forma attiva ed "essere" nella forma passiva.
Possono essere usati come ausiliari anche altri verbi come: venire, andare, finire, restare, rimanere.

ESEMPI
Ho mangiato una torta deliziosa.
Ebbe paura di morire in guerra.
Avrà avuto le sue buone ragioni per rifiutare il tuo invito.
È partito poco fa.
È venuto a trovarci ieri.
È andato perduto tutto il raccolto a causa del nubifragio.
È restato giusto il tempo di un caffè.


I VERBI SERVILI
I verbi POTERE, DOVERE e VOLERE vengono detti servili quando sono posti davanti all'infinito di altri verbi per precisarne il significato: possibilità (potere), necessità (dovere), volontà (volere).

ESEMPI
Puoi aiutarmi, per favore?
Avresti potuto prenotare prima le vacanze!
Devi partire proprio adesso?
Abbiamo dovuto correre per non perdere l'aereo!
Vorresti accompagnarmi alla cena aziendale di fine anno?
Voglio imparare bene il cinese.


I VERBI FRASEOLOGICI O ASPETTUALI
I verbi STARE, COMINCIARE, CONTINUARE, SMETTERE ECC. si dicono fraseologici quando usati davanti a un altro verbo all'infinito o al gerundio definiscono una modalità particolare dell'azione.

ESEMPI
Sta per smettere di piovere!
Sta nevicando!
Comincia a mangiare perché arrivo tardi!
Smettila di mangiarti le unghie!
Sto guardando un film, rispondi tu al citofono.

Ed ora cerca qualche esercizio sulla community di Wordwall.