L'interiezione e le parole onomatopeiche

Quali sono e come si usano le interiezioni e le parole onomatopeiche?

L'INTERIEZIONE è la parte invariabile del discorso costituita da una o più parole, o da una frase, usate per esprimere uno stato d'animo.
Possono essere:
- PROPRIE (sono parole usate solo come interiezioni: ah! eh! oh! uh! beh! uffa! ahi! ecc.)
- IMPROPRIE (sono nomi, aggettivi, verbi o avverbi usati come interiezioni: forza! accidenti! bravo! andiamo! avanti! certo!)
- LOCUZIONI ESCLAMATIVE (sono gruppi di parole o brevi frasi usate come esclamazioni: povero me! Dio mio! per amor del cielo! fammi il piacere!)

ESEMPI
- Oh! Che spavento, ti sembra il modo di entrare nella stanza?
- Uffa, ancora spinaci di contorno?
- Forza! potete vincere!
- Per amor del cielo, non uscire vestito in quel modo!

Una PAROLA ONOMATOPEICA imita e riproduce dei suoni come versi di animali, rumori: miao, bau bau, din don, patatrac, gulp, splash ecc.). Sono molto usate nei fumetti.

- Sì, il gatto fa miao miao e il cane bau bau...
- Ha combinato un vero patatrac!