La sillaba

Che cos'è un dittongo e un trittongo? Che differenza c'è tra dittongo e iato? Che cos'è la sillaba? Da che cosa è formata?

Prima di approfondire l'argomento "sillaba", vediamo che cos'è un dittongo, uno iato e un trittongo, elementi essenziali per capire come sillabare una parola.

Il DITTONGO è l'incontro di 2 vocali che si pronunciano con un unico suono: ia, ie, io, iu, ua, ue, ui, uo, ai, ei, oi, au, eu, ui (pieno, noi, lei ecc.).
Invece, quando le vocali si incontrano, ma mantengono suoni distinti si ha lo IATO (paese, via, triangolo ecc.).
Il TRITTONGO è l'incontro di 3 vocali che si pronunciano con un unico suono: iai, iei, uai, uoi, iuo (ricominciai, suoi, guai ecc.).

Come abbiamo visto nella scheda, la SILLABA è un suono o un gruppo di suoni che si pronuncia con una sola emissione di aria.
Nella lingua italiana, una sillaba deve sempre contenere almeno una vocale.

Una sillaba può essere formata da:
- UNA SOLA VOCALE: A-mo-re, I-so-la;
- un DITTONGO*: pIA-di-na, pUE-ril-le;
- un TRITTONGO**: a-IUO-la, rin-vIAI;
- UNA o PIÙ CONSONANTI unite a una VOCALE o a un DITTONGO: AR-te, TRAU-ma.

Elencare le REGOLE DELLA SILLABAZIONE mi sembra alquanto inutile in quest'epoca in cui la scrittura a mano sta lasciando il posto ormai definitivamente alla videoscrittura, ma ricordo almeno le regole elementari:
- la S non è mai alla fine della sillaba, ma all'inizio (re-sta-re, a-sta, a-sciu-gare);
- le doppie si dividono sempre (as-so-la-to, bir-ra, ap-pe-na);
- la M, N, R, L si separano dalla consonante che viene dopo (pom-pa, an-co-ra, ar-ne-se, al-bu-me).
Consultare un vocabolario è sempre la migliore soluzione in caso di dubbio.
Online potete trovare la sillabazione sul Gabrielli dell'editore Hoepli: https://www.grandidizionari.it/Dizionario_Italiano.aspx?idD=1.

Un'altra caratteristica delle sillabe è quella di essere APERTE, quando finiscono per vocale (ca-ro, ve-la), e CHIUSE, quando finiscono per consonante (BEL-lo, AR-ti-sta).

In base al numero di sillabe le parole si distinguono in:
- monosillabe (1 sillaba: no, sì, già);
- bisillabe (2 sillabe: a-pe, gat-to, don-na);
- trisillabe (3 sillabe: ar-ti-sta, do-na-re, ma-go-ne);
- quadrisillabe (4 sillabe: gio-cat-to-lo, pa-net-tie-re);
- polisillabe (+ di 4 sillabe: i-nef-fi-cien-za, te-le-spet-ta-to-re).

Per mettervi alla prova con le sillabe, ho preparato un breve quiz a questo link:
https://wordwall.net/it/resource/23422981
Buon divertimento!