"Non sperare, credici!"


E' passato marzo, e poi anche aprile.

E' passato maggio e il Salone del libro di Torino, e con lui la delusione di non essere presente con il mio libro d'esordio.

Poi è arrivato giugno e a tutti quelli che mi chiedevano "E il libro?!", rispondevo "Forse ci siamo, dovrebbe uscire entro fine mese..." senza crederci più tanto nemmeno io.

Sono partita per le vacanze e al rientro anziché il libro ad aspettarmi c'era una mail in cui si slittava la pubblicazione entro fine luglio.

Ma sarà vero questa volta?

Ebbene sì: fine luglio fu!

Così a occhio, per quel poco che me ne intendo, credo che luglio sia uno dei mesi peggiori dell'anno per pubblicare un libro, ma il grande vantaggio è che i libri per i bambini non invecchiano e non si bruciano in libreria nelle prime 3 settimane.

E poi questo libro nelle librerie ci arriverà poco se non gli diamo una mano. Appena tornati dalle vacanze, andate a ordinarlo al vostro/a libraio/a di fiducia e ditegli/le: "Guarda che conosco l'autrice ed è disponibile per organizzare laboratori e letture animate per i bambini! Ti passo il contatto!"

Ma se siete impazienti e volete leggerlo ai vostri bambini sotto l'ombrellone o all'ombra di un albero, su un lungo volo intercontinentale o su un battello lentissimo potete comprarlo direttamente sul sito dell'editore: http://www.edizionilarondine.it/ o su qualsiasi piattaforma online.


Se volete risparmiare, su Feltrinelli è in promozione!


Ora aspetto pazientemente l'arrivo delle mie copie, e non vedo l'ora di averlo tra le mani perché ancora non ci credo del tutto!

E ora i ringraziamenti di rito:

Al mio editore Gianluca Lucia di La Rondine Edizioni che ha creduto in questo progetto e che con il libro stampato tra le mani mi ha scritto "E' bellissimo!"

A mia figlia, senza la quale non mi sarei mai messa a scrivere "sul serio" e ovviamente al suo papà senza cui non ci sarebbe né figlia né libro :)

A Nicoletta Ranieri che ha accettato con entusiasmo di illustrare il racconto (vedrai ne venderemo un sacco!)

A Federico Gerli di mncg che mi ha regalato questa bellissima copertina (buona la prima!)

Alla mia super collega Sandra che ha supervisionato l'impaginato e fatto i pdf di stampa.

A tutti gli amici e a tutte le amiche che hanno letto il racconto ancora prima di trovare l'editore e che mi hanno detto che non era affatto male e di non mollare.

Un grazie anticipato a tutti i parenti e amici che mi aiuteranno con il passaparola e l'organizzazione di presentazioni e laboratori per promuovere il libro!

E infine un pensiero speciale alla mia mamma a cui l'avrei voluto regalare per il suo compleanno e al mio papà che mi ha trasmesso la sua testa dura, senza cui non sarei arrivata fin qui. E a mia sorella che appena aprirà il libro troverà l'immancabile refuso!

Come dice mia figlia, "Non sperare, credici!"

Buona lettura!


9 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti